La Luna isolata nel tema di nascita


“Un viandante nella notte, fuori città, cammina sul ciglio del reale, lungo l’abisso del cielo notturno. Quando nell’alto compare la Luna egli vi riconosce la vecchia eterna viandante della vòlta rovesciata della notte.  Abbassa lo sguardo per non subirne l’incantesimo, e la incontra riflessa in uno stagno o in una pozzanghera.  La Luna vuol dire qualcosa.  Ne ha viste di storie quaggiù, e le racconta, ma senza parole. E’ un mimo silenzioso, un Pierrot che coprendo e scoprendo la sua veste bianca sul palcoscenico nero propone i suoi racconti come giochi di luce.”. (Giuseppe Sermonti, “Misteri lunari”) Dopo aver trattato l’isolamento astrologico del Sole (se non l’hai letto, l’articolo sul Sole isolato lo trovi qui), ovvero del caso in cui […]