Le 8 fasi lunari nell’analisi karmico-evolutiva della Carta Natale.

Sole e Luna: dualismo e ciclo.

Per l’uomo primitivo il cielo era uno scenario magico ed incomprensibile in cui il Sole e la Luna rappresentavano gli astri che maggiormente influenzavano la vita umana. I cosiddetti “Luminari” condizionavano infatti la realtà quotidiana in uno schema duale composto da giorno e notte, caldo e freddo, lavoro e riposo, coscienza ed incoscienza.

Ma non solo: la periodicità delle fasi lunari, da cui dipendeva la quantità e la qualità della luce notturna, fu la base dell’astrazione del concetto di Tempo come fenomeno ciclico.

Le fasi lunari diventarono in questa maniera simbolo di nascita, crescita, morte e di rinnovamento di tutte le forme di vita.

“Visti dal punto di vista della Terra, il disco solare e quello lunare possiedono una dimensione molto simile. Per la coscienza umana i due Luminari assumono quindi pari importanza.”

S. Neira

Le fasi lunari in astrologia.

Il tema che analizzeremo oggi riguarda le fasi lunari nell’ambito astrologico ed in particolare il loro significato all’interno dell’interpretazione karmico-evolutiva della carta natale. È un tipo di analisi che oggigiorno molto spesso tralasciamo ma che invece è stata presa in considerazione sin dalle epoche antiche (Claudio Tolomeo, Vettio Valente).

A riportare in auge questo tema in un’epoca molto più vicina a noi è stato Dane Rudhyar (1895-1985), fondatore dell’astrologia umanistica e transpersonale.  Il francese ripropose questo genere di analisi offrendola non solo come modello di riferimento per tutti gli altri cicli planetari, ma utilizzandola anche come interessantissimo strumento di analisi evolutivo-predittiva a livello personale (ciclo Sole-Luna progressato).

Se analizziamo la Carta Natale differenziando il Sole come la nostra identità cosciente, l’energia vitale, il centro organizzatore della nostra psiche, e dall’altra parte consideriamo la Luna come il meccanismo interno ed incosciente di protezione, sicurezza e difesa, in realtà stiamo prendendo in considerazione solo una polarità (o un dualismo) presente dentro di noi.

La fase lunare di nascita invece ci parla di una relazione dinamica (ciclica) fra questi due astri ed è una sfaccettatura tanto importante in grado di condizionare tutta l’interpretazione astrologica della Carta Natale. Un aspetto disarmonico fra Marte e Saturno ad esempio, sarà vissuto in maniera diversa da una persona nata durante una Luna Piena piuttosto che durante una Luna Balsamica.

“Considerare Sole e Luna come due ordini della vita totalmente antagonisti ed inconciliabili rappresenta LA grande illusione”

D. Rudhyar

Le otto fasi lunari.

In generale siamo soliti considerare le quattro e più note fasi lunari: Novilunio, Luna Crescente, Plenilunio, Luna Calante. In realtà possiamo suddividere i 29,53 giorni del ciclo Sole-Luna in 8 momenti diversi formati ciascuno da 45 gradi, corrispondenti a 3,6 giorni ciascuno.

In astrologia i 45 gradi sono rappresentati dalla semiquadratura, un aspetto di origine kepleriana considerato normalmente “minore” (non per l’astrologia karmica per cui ha grande valore) che deriva dall’armonico 8 e rappresenta un punto di tensione, frenata ed inversione nell’evoluzione personale.

Fasi lunari e ciclo evolutivo.

Ognuna delle 8 fasi lunari indica una diversa quantità di luce (coscienza) che il Sole proietta sul nostro satellite (l’inconsciente). Queste allora rappresenteranno simbolicamente il livello evolutivo attuale della nostra Anima nel lungo processo karmico di reincarnazione. Le otto fasi lunari che analizzeremo saranno paragonabili perciò a otto funzioni e tipi di personalità diversi. E per far questo seguiremo la metafora proposta da Rudhyar dello sviluppo di un piccolo seme ad albero completo.

Ognuna delle 8 fasi lunari ci indicherà allora la facilità o difficoltà nell’integrare le nostre esperienze karmiche anteriori, ciò che abbiamo imparato da queste situazioni e quello che finalmente veniamo a sperimentare in questa presente incarnazione.

In generale le lune delle fasi crescenti (fino all’opposizione) fanno pensare a momenti di crescita, svilupo ed espressione della coscienza, mentre le lune della seconda metà del ciclo indicano momenti di ritorno, cambiamento e liberazione dalle vecchie strutture.

La tua fase lunare di nascita: il calcolo.

Per sapere in quale delle otto fasi lunari siamo nati dovremo semplicemente misurare la distanza fra i due Luminari all’interno della nostra Carta Natale. Usando il Sole come punto di riferimento, conteremo i gradi che lo separano dalla Luna seguendo il senso antiorario.

Per chi ha poca dimestichezza con i calcoli astrologici ricordiamo che:

  • Quando i due pianeti si trovano in congiunzione esatta si trovano naturalmente a 0 gradi di distanza (non importa in che segno o grado specifico): siamo nel momento del Novilunio. Da quel momento la Luna -che si muove più velocemente del Sole- inizia a separarsi, si allontana fino a raggiungere l’opposizione (fase di Luna Piena) e quindi si dirige di nuovo verso l’incontro con l’astro solare.
  • Se la Luna si trova davanti al Sole (ha superato la congiunzione ma non ha raggiunto l’opposizione) ci troveremo in una delle fasi crescenti, se invece si trova dietro a questo (movimento contrario al precedente) corrisponderà ad una fase decrescente. L’importante è appunto considerare la distanza fra i due pianeti sempre in senso antiorario (l’ordine dei segni per intenderci).
  • Per semplificare il calcolo infine, ricordiamo che ogni segno è composto da 30 gradi ed ogni grado da 60 primi.

Gli otto tipi di personalità secondo le fasi lunari di nascita.

 

1) Nati nella fase della Luna Nuova (distanza Luna-Sole da 00º 00’ a 44º 59’).

Parole chiave: Incarnare. Sperimentare. Proiettare.

La Luna Nuova rappresenta il momento in cui il seme viene piantato nella terra ed inizia a germinare. In questa fase non c’è luce (coscienza), ma solo un movimento iniziale che promette uno sviluppo futuro ancora confuso, oscuro ed incerto.

Le persone che appartengono alla prima fase sono generalmente piene di energia ed entusiasmo e vengono mossi da emozioni, istinti ed impulsi.

Questa tendenza è caratterizzata dal desiderio di specchiare se stessi (la propria volontà, il proprio Ego) negli altri e nel mondo in generale, a vivere la vita ed i rapporti amorosi come se fossero schermi in cui proiettare la propria immagine o le proprie parti nascoste. A causa di questa tendenza, molto spesso queste persone non arrivano ad analizzare oggettivamente le situazioni o a prendere in considerazione gli altri come soggetti autonomi, con i propri desideri, emozioni e punti di vista. Mancano perciò di una coscienza lucida (in questo senso sono privi di luce) ed al tempo stesso possiedono qualità infantili come l’innocenza e l’ingenuità.

I nati nella fase della Luna Nuova spesso sentono un grande desiderio di vivere e di sperimentare situazioni nuove: sono spontanei e coraggiosi ed amano iniziare nuovi progetti, anche se poi hanno difficoltà per seguirli con continuità nel tempo. Alcuni di questi individui però, possono comunque sentirsi titubanti e timidi di fronte al mondo. Entrambi i casi sono in realtà manifestazioni della giovane personalità che cerca di prendere coscienza della sua identità.

A livello karmico-evolutivo, come il seme che germina sottoterra, la fase della Luna Nuova rappresenta l’emergere della vita in un nuovo ciclo di incarnazioni o la fase iniziale dello sviluppo di un nuovo tema o lezione. Questa fase lunare indica quindi una chiamata all’azione in cui l’individuo si sente in dovere di far emergere i propri desideri con forza pur di poter riuscire a fare impressione sull’ambiente circostante.

2) Nati nella fase della Luna Crescente (distanza Luna-Sole da 45º 00’ a 89º 59’).

Parole chiave: Lottare. Mettere a fuoco. Andare avanti.

La Luna Crescente rappresenta una nuova qualità dell’attività, una lotta contro le forze dell’inerzia.

I nati durante questa fase sono come i giovani e teneri germogli della pianta che lottano contro la forza di gravità e si spingono attraverso il terreno oscuro per arrivare alla superificie e poter ricavare i nutrienti dalla luce solare.

Sono pieni dell’energia e dell’entusiasmo della fase precedente, ma sono coscienti altresì che c’è altro lavoro da fare. Devono infatti farsi carico della fisicità dei loro corpi, focalizzare le energie di cui dispongono ed iniziare a prendere contatto con il denso ambiente materiale del mondo.

Nel processo di sviluppo vitale però, queste persone possono incontrare la resistenza del passato karmico spesso rappresentato da familiari o da persone vicine a loro che non li sostengono adeguatamente, non comprendono il loro slancio e la necessità della loro crescita personale e spirituale.

In molti casi la sensazione è quella di venire sopraffatti da persone o circostanze, oppure si possono notare paure ed insicurezze. Lo scopo evolutivo di queste persone però, è proprio quello di vincere questi blocchi, spingersi in avanti impararando ad acquisire e a sviluppare nuovi talenti ed abilità.

È importante chiarire che queste persone nascondono il seme di un enorme impulso vitale ed un naturale desiderio di superare gli ostacoli che, se ben utilizzato, li porterà naturalmente verso l’autoaffermazione e la costruzione di nuove strutture.

A livello karmico-evolutivo nascere in questa fase lunare comporta che si sta formando una spinta propulsiva nella propria traiettoria evolutiva. Precedenti legami emotivi e compiti spirituali sono stati già completati e l’anima si dirige verso la nuova realtà esterna con forza e volontà, alla ricerca di nuovi obiettivi. La sfida per le persone nate nella fase lunare Crescente è quella di saper vivere il momento presente.

3) Nati nella fase Quarto Crescente o del Primo Quarto (distanza Luna-Sole da 90º 00’ a 134º 59’).

Parole chiave: Decidere. Agire. Costruire.

Il Quarto Crescente rappresenta il primo momento di crisi del ciclo Sole-Luna. In questa fase l’Anima viene messa alla prova: la sfida consiste nel prendere la direzione di un movimento diretto e vigoroso che porti a costruire nuove strutture sia a livello personale che sociale.

La pianta ora attraversa una fase di rapida crescita ed è capace di formare non solo una ampia struttura di radici ma anche di produrre steli e foglie che serviranno per sostenere fiori e frutti ancora da sviluppare. Ma proprio a causa del suo giovane stato l’arbusto è anche preda degli agenti esterni che possono incidere sul suo sano sviluppo.

Anche i nati durante la fase lunare del Quarto Crescente devono radicarsi nel loro mondo e costruire strutture che siano in grado di supportare la realizzazione delle loro aspirazioni. La volontà si fa forte e determinata nel raggiungere il proprio obiettivo evolutivo.

Sono persone pronte a mettere a prova la loro forza, a modellare, gestire e controllare l’ambiente che li circonda. Durante questo processo però, spesso devono superare molte crisi dovute a fattori esterni che “sfidano” i loro piani. Alcuni si sentono sopraffatti dal caos e crollano.

In questa fase di “crisi nell’azione” la tensione si fa nervosa. Sono persone animate, appassionate ed eccitate che assumono i rischi della vita in forma naturale. Devono imparare ad utilizzare la loro forza di volontà in maniera saggia in maniera da costruire delle basi concrete che possano facilitare la realizzazione delle loro visioni.

A livello karmico-evolutivo nascere in questa fase lunare comporta riconoscere che esistono delle forze sconosciute e delle situazioni esterne che limitano l’attuale spinta evolutiva. Le crisi e gli imprevisti della vita andranno affrontati con determinazione e capacità di superazione senza per questo cadere nell’esaltazione della propria personalità.

4) Nati nella fase della Luna Gibbosa crescente (distanza Luna-Sole da 135º 00’ a 179º 59’).

Parole chiave: Valutare. Analizzare. Perfezionare.

La Luna Gibbosa rappresenta l’ultima fase della Luna Crescente. In questa momento del ciclo la pianta è cresciuta fino a raggiungere dimensioni rispettabili e cominciano a crescere foglie e germogli che mostrano la promessa di ciò che dovrà ancora venire.

È così che anche i nati durante la fase della Luna Gibbosa sviluppano una crescente consapevolezza del loro scopo evolutivo. Le tematiche principali rguardano i temi dello sviluppo e del perfezionamento personale, sociale ed anche umano. Sono persone che danno grande importanza alla loro crescita personale e desiderano contribuire allo sviluppo della vita in generale. Per questo motivo cercano spiegazioni, analizzano le situazioni in maniera critica, si fanno domande profonde e sono spinti internamente dalla ricerca del senso e della perfezione. Possono arrivare ad interessarsi totalmente verso una persona o una causa importante oppure possono desiderare che qualcuno si dedichi a loro con la stessa identica devozione.

Dietro questa espressione esteriore risiede una mente che è introspettiva e attende trepidamente una rivelazione. Purificazione, crescita e perfezionamento sono quindi ambiti molto importanti nella vita di queste persone che cercano di migliorare loro stessi, le relazioni che intrattengono con gli altri e la società in cui vivono. Attraverso la loro analisi ed il loro sforzo continuo desiderano contribuire alla crescita della vita in generale.

In senso karmico-evolutivo questa fase indica che l’Anima ha raggiunto uno stadio tale da cercare l’equilibrio, ed aspira ad una forte spiritualità. Nella perfezione delle forme cerca una illuminazione che è quasi pronta a rivelarsi.

5) Nati nella fase della Luna Piena (distanza Luna-Sole da 180º 00’ a 224º 59’).

Parole chiave: Culminare. Illuminare. Adempiere.

In questa fase in cui Sole e Luna si trovano agli antipodi prende avvio la fase decrescente del ciclo. Nel nostro paragone con la pianta che cresce, ci troviamo nel momento in cui i boccioli si aprono ed il fiore sboccia volgendosi verso la luce: la pianta si trova ora in piena fioritura.

La Luna Piena indica il momento in cui la coscienza solare affronta gli istinti lunari e li illumina. Questo è il tempo in cui si realizza ogni tipo di significato ed il contenuto viene infuso nella forma che è stata costruita. Chiarezza, coscienza ed obiettività danno una visione nitida della vita: ciò che in passato solo si poteva percepire, ora invece si vede apertamente. Questo può indicare uno stato di rivelazione, illuminazione, la possibilità di realizzare qualcosa di importante.

Quando il livello di coscienza non è ancora sufficientemente sviluppato può al contrario portare a difficoltà di sintesi e a separazioni psicologiche da se stessi, dalla realtà o nell’ambito delle relazioni comuni (divorzi). L’ambito dei rapporti personali è infatti molto importante per le persone nate in questa fase del ciclo.

Come il Sole e la Luna arrivano finalmente a contemplarsi nella loro piena bellezza, anche l’essere umano cerca l’immagine perfetta dell’Altro che diventa chiave per la propria evoluzione spirituale. Queste persone cercano di realizzarsi all’interno di una coppia o di un gruppo  sociale oppure al contrario arrivano a ripudiare i contatti con gli altri perché questi non arrivano ad incarnare un ideale di purezza assoluta.

La fase natale del Plenilunio rappresenta un momento in cui l’Anima, attraveso l’incontro con gli altri, deve sviluppare chiarezza nel pensiero ed imparare a lavorare sugli opposti, le tensioni, le disarmonie e le differenze con gli altri. Solo in questa maniera è possibile raggiungere la pienezza spirituale.

A livello karmico-evolutivo questa fase lunare indica un periodo di illuminazione, consapevolezza e di realizzazione in cui l’anima, guadagnando la più ampia delle prospettive, può incanalare tutte le sue energie per il bene della sua missione personale.

6) Nati nella fase della Luna Disseminante o Gibbosa calante (distanza Luna-Sole da 225º 00’ a 269º 59’).

Parole chiave: Distribuire. Diffondere. Trasmettere.

Il ciclo di crescita della pianta continua fino a quando il fiore produce il frutto che, ormai maturo, è pronto da mangiare. La Luna Disseminante rappresenta la fase evolutiva di conferimento al mondo di tutto l’enorme sforzo fatto in precedenza: i doni che si raccolgono in questo momento vengono offerti a beneficio del gruppo o della società.

In un modo o nell’altro, le persone nate nella fase della Luna Disseminante partecipano all’insegnamento o alla diffusione di un messaggio. Possono scrivere, ricercare o partecipare attivamente agli affari della comunità e lavorano con l’archetipo “insegnante/predicatore”. Sono soliti dimostrare agli altri ciò che hanno conosciuto ed imparato, sintetizzano e diffondono idee, esperienze e valori personali. Diciamo che vengono ad immergersi completamente nella società, ad incarnare pienamente una visione e a portarla nel mondo in forma orale o scritta, o comunque in un modo che possa essere di utilità agli altri.

A volte però rischiano di essere dogmatici o, se non trovano i mezzi giusti per esprimere ciò che sentono, possono sentirsi sopraffatti da un senso di fallimento o futilità. In altri casi possono arrivare invece a rompere convenzioni e schemi tradizionali perchè sentono internamente che devono andare per la loro strada.

A livello karmico-evolutivo l’Anima qui ha raggiunto una consapevolezza tale da essere pronta a seminare e distribuire nel mondo le lezioni karmiche, personali e/o collettive, fino ad ora apprese. Rappresenta perciò una fase di maturità spirituale.

7) Nati nella fase del Quarto Calante o Ultimo Quarto (distanza Luna-Sole da 270º 00’ a 314º 59’).

Parole chiave: Rivalutare. Rivedere. Riorientare.

Il Quarto Calante è simile alla fase della pianta in cui si crea il seme che servirà per il ciclo successivo. Anche le persone nate durante l’ultimo quarto di Luna si trovano di fronte alla necessità di lasciar andare forme obsolete che hanno già compiuto il loro scopo e di separarsi finalmente dalla pianta madre.

Si tratta di una fase di “crisi della coscienza” che proviene più dai regni mentali interni che dalle strutture della realtà oggettiva. Il signficato ed il proposito della propria vita e dell’esistenza in generale diventano centrali per queste persone, soprattutto dopo la crisi della metà della vita (38-43 anni), quando è possibile che cambino in maniera significativa e profonda allineandosi con un sentire più genuino.  Molto spesso in questo lasso di tempo si verifica un evento significativo che mette in moto un profondo processo di cambiamento interno ed esterno, che spesso lascia stupiti amici e familiari.

La crisi, il cambiamento, la dissoluzione di vecchie opinioni, schemi e strutture producono forte e continue spinte nella vita di queste persone: lo scopo di questi scossoni è quello di mettere in moto una trasformazione generale e l’avvicinamente alla propria missione di vita. Esiste come un impulso interno che opera affinchè non seguano sempre lo stesso percorso e vadano invece alla ricerca di nuove idee attorno alle quali riorganizzare il loro pensiero. Sono persone che possono facilmente combinare l’istinto con la creatività oppure, se resistono a questa chiamata, si possono fossilizzare diventando abbastanza inflessibili.

Spesso è difficile per loro esternare il cambiamento fino a quando non lo hanno elaborato interamente. Durante questa fase di transizione infatti, spesso continuano a mostrare all’esterno la loro vecchia immagine, anche se questa non rispecchia più il loro attuale Sé, autentico e rinnovato.

A livello karmico-evolutivo incarnano un tipo di energia che, se pur complicata da vivere, è in realtà molto creativa. Questa fase lunare è associata sia a Saturno, colui che costruisce, sia ad Urano, il pianeta capace di trasformare l’essenza della vita. Sono persone che devono completare un salto evolutivo attraverso un percorso di trasformazione personale dal quale impareranno ad orientare anche gli altri nel loro processo di crescita.

8) Nati nella fase della Luna Balsamica (distanza della Luna-Sole da 315º 00’ a 359º 59’).

Parole chiave: Rilasciare. Trasformare. Immaginare.

In questa fase l’albero ha terminato di dare i suoi frutti ed i suoi semi vengono trasportati dal vento nel luogo adatto al loro sviluppo. Quando il seme cade a terra viene seppellito nel terreno fino a quando non germinerà in un nuovo ciclo. Ci troviamo perciò in uno stato di transizione che è allo stesso tempo base per una rinascita futura.

I nati nella fase della Luna Balsamica rappresentano una fase di passaggio e di chiusura di cicli. Un forte desiderio di correggere gli errori del passato può portare a preoccupazioni ed anche alla necessità di scelte drastiche, che queste persone a volte devono compiere in maniera un po’ malinconica.

Spesso vanno alla ricerca della solitudine perché hanno bisogno di tempo per riflettere su se stessi e sulle loro vite. La spiritualità diventa un tema importante per loro perché la ricerca del significato della vita è fondamentale nel loro percorso evolutivo. Nel corso della loro esistenza infatti sono in grado di sviluppare una grande capacità di resilienza (capacità di affrontare i problemi ed adattarsi alle nuove situazioni con grande coscienza).

Sono qui per trarre lezioni dal passato e dedicarsi al futuro rendendosi conto poco a poco che il loro compito è quello di fare da ponte tra passato e futuro attraverso la saggezza e la meditazione interiore.

A livello di relazioni alcuni si circondano solo di poche e fidate persone, altri invece hanno la tendenza ad instaurare rapporti intensi ma brevi. In generale nell’ambito dei rapporti personali devono concludere molti temi provenienti da vite anteriori.

Nell’interpretazione karmico-evolutiva questa fase rappresenta infatti la fine di un ciclo karmico in cui l’individuo si preoccupa di concludere vecchi progetti e sciogliere nodi rimasti in sospeso. Una tappa di chiusura insomma, di processi sviluppati in incarnazioni anteriori e di preparazione ad un nuovo ciclo di rinascita.

L’anniversario lunare: un’esperienza concreta.

Concludendo l’articolo citiamo questa interessante considerazione di Rudhyar sulle fasi lunari di nascita in relazione al ciclo mensile della Luna.

“Il nostro anniversario lunare può diventare una esperienza concreta, semplice e ripetibile ogni mese. Ci permette sentire con frequenza ed in forma visibile la nostra armonizzazione al grande ritmo della vita, risuonare in forma cosciente ogni mese con questo aspetto della relazione Sole-Luna che è indelebilmente marcato nel nostro essere. Ogni persona infatti dovrebbe essere capace di sentire una sensazione profonda e diretta di “riconoscimento” alla propria fase lunare che, in un senso archetipico, rappresenta la sua capacità di base di relazionarsi con gli altri esseri viventi”.

Bibliografia:

  • D. Rudhyar, “El ciclo de las lunaciones”, Ed. Sirio, 1987.
  • M. Devlin, “Astrology and Past Lives”, Whitford Press, 1987.
  • D. George, “Astrology and the Authentic Self: Integrating Traditional and Modern Astrology to Uncover the Essence of the Birth Chart”, Ibis Press, 2008.
  • G. Hache e S. Neira, appunti personali.

Cristina Pellicciotti, è amica e collaboratrice del Blog di Astrologia Immaginale.
Autrice del blog Karma e Cura è appassionata di Astrologia karmica, evolutiva e transpersonale e di Astrogenealogia.
Se vuoi puoi richiederle una lettura del tuo tema natale.
[email protected]
LEGGI TUTTO SU CRISTINA

Lascia una replica

error: I diritti sui contenuti sono riservati agli autori e concessi in esclusiva ai proprietari del sito.