Toro – Gennaio 2018


1a decade: 21 – 30 aprile

2a decade: 1 – 10 maggio

3a decade: 11 – 20 maggio

 

2018 alle porte: le sfide dell’anno

Anno super di ripresa e di soddisfazioni per il segno del Toro: grazie all’ingresso di Saturno nel segno del Capricorno, infatti, per te ha inizio un anno di ricostruzione sulle macerie degli anni passati, sebbene tu debba mettere in conto che in alcuni momenti sarai chiamato a sistemare alcune questioni, soprattutto familiari, che non ti permettono di ottenere quella serenità che per il tuo segno è così importante. 

Accanto a Saturno in aspetto armonico, a partire da metà Maggio anche Urano, facendo il suo ingresso nel segno del Toro, sosterrà il tuo Sole e ti inviterà a fare dei cambiamenti importanti soprattutto ad alcuni aspetti del tuo carattere che ti fanno arroccare in posizioni spesso contro-producenti e questo avverrà a maggior ragione se sei nato nella prima decade: i grossi cambiamenti sono infatti più probabili se sei nato ad aprile dato che le influenze planetarie si concentreranno in maniera benefica sul tuo Sole. Imparerai a scendere a compromessi senza per questo sentirti a rischio e questo ti permetterà di aprirti un po’ di più.

Sarà un anno fondamentale soprattutto per dal punto di vista della conoscenza di te: Plutone, ancora in trigono per la seconda decade, quest’anno riceverà la stimolazione di Giove che, transitando in opposizione, ti obbligherà ad affrontare alcuni nodi relazionali che rimandi da troppo tempo. Affinchè Saturno possa ricostruire una nuova immagine di te basata su diversi valori è necessario che abbandoni alcuni vecchi schemi.

Soprattutto nel caso tu sia nato nella seconda o terza decade questo sarà un anno di osservazione di te e di cosa si agita dentro alla tua anima, delle dinamiche specie relazionali, in attesa che l’arrivo di Saturno ti porti quella consapevolezza che ti servirà per prendere determinate decisioni. Giove in Scorpione sarà in opposizione al tuo Sole fino a novembre 2018 mentre Marte, uno dei pianeti che forse ami di meno, sarà in quadratura a lungo, a causa della retrogradazione attiva tra Giugno ed Agosto, nella casa della realizzazione professionale: sarà proprio questo l’arco di tempo durante il quale potrai sperimentare maggior frustrazione per progetti e piani che non vedi ancora portarti i frutti che ti aspettavi. Probabilmente dovrai rivedere alcuni investimenti. 

Approfitta dei primi mesi dell’anno per apportare alcuni cambiamenti alla tua vita, specie in ambito professionale, dato che sarà l’occasione giusta per viverti in una nuova veste.

Con Giove opposto, specie se sei nato a cavallo tra la prima e la seconda decade, dovrai fare attenzione alla linea: uno degli effetti più visibili del transito è un aumento dell’appetito e un ampliamento del giro vita. Giove è un pianeta benefico ed è spesso descritto come un costruttore di ponti: l’opposizione al tuo segno solare accentuerà quasi certamente alcuni problemi, come scrivevo poco più sopra, all’interno della vita di coppia, rendendoli evidenti e non più rimandabili, ma questo ti aiuterà anche a prendere in considerazione bisogni emotivi che tendi a mettere da parte per inseguire un’idea di sicurezza. Se stai vivendo una vita relazionale stabile e sei impegnato in un rapporto consolidato questo transito può coincidere con alcuni momenti di tensione, specie a Giugno 2018 quando Marte sarà in quadratura e Giove, retrogrado, indugerà anch’esso nei gradi opposti al tuo Sole. Si tratta di una crisi che potrà però aprire le porte ad una nuova versione di te: la crisi riguarderà una revisione interiore su loop mentali che ti portano a cercare di sistemare le cose senza però mai cambiare veramente quello che non va. Questo è un buon momento per iniziare una psicoterapia o un percorso di analisi dato che non è facile rompere degli schemi di pensiero consolidati da soli. Se hai in piedi qualche vertenza legale adesso avrai modo di osservare le cose con maggior distacco, valutando anche l’opportunità di prendere una nuova direzione. Anche questo fa parte di quello che sei chiamato a valutare e modificare quest’anno: non sempre aver ragione è sufficiente per arrivare ad ottenere facilmente quello che ci spetta.

Ad Ottobre, con l’inizio della retrogradazione di Venere, che ti ricordo essere il tuo pianeta, nel segno dello Scorpione, molti nodi verranno al pettine e riuscirai a liberarti di alcuni dubbi che hai sul partner. Venere, in astrologia, è il pianeta collegato alla ricerca dell’armonia che si basa su un processo di scelta tra le cose ritenute piacevoli. Tuttavia, come anche Saturno insegna, per scegliere è necessario essere consapevoli di quello che si desidera e di cui si ha bisogno: solo in questo modo la scelta non sarà dettata da compulsione, ma da una assunzione di responsabilità. 

Da metà ottobre a metà novembre sarà una buona idea cercare di comprendere cosa ti spinge a mettere in dubbio, quando sei in crisi, il partner o le persone che ami. Fai attenzione soprattutto alle sensazioni che avvertirai: non sempre appianare le divergenze significa affrontare nel modo migliore le criticità. Alcune volte, se si vuole raggiungere un equilibrio più profondo, è necessario sforzarsi di affrontare le situazioni spiacevoli, sostenendo anche il conflitto.  

Chi ben comincia… La situazione astrale a Gennaio

I pianeti transitano in zone del cielo che ti portano a prendere in considerazione il tuo modo di porti con le persone importanti della tua vita e con il partner in particolare. Sarà infatti Marte ad essere particolarmente incisivo e questo a causa della concomitanza dei transiti in altre zone del Cielo che amplificheranno l’effetto del pianeta dell’assertività. 

Il pianeta governatore del tuo segno, Venere, fino al 18 transiterà in posizione armonica, stimolando il tuo Sole con un benefico trigono, accompagnata da Mercurio anch’esso in trigono a partire dal 12: le emozioni che emergeranno saranno forti e dirompenti, ma potrai contare sull'appoggio della dea dell'amore che, transitando nella nona casa, si farà messaggera di una certezza interiore che c’è una ragione per tutto, che la vita è fatta di Luci ed Ombre, e che l’Opera dell’essere umano è riuscire a convivere con entrambe. Sarà sempre Venere a fare da collante tra diversi ricordi che emergeranno e sarà sempre Venere che ti donerà la lucidità per comprenderne il senso. 

Con Giove opposto, a cui si unirà anche Marte fino al 26, ti renderai conto che non sempre riesci ad essere chiaro in ambito relazionale, anche se questo dipende più che altro da alcuni meccanismi inconsci che prendono il sopravvento in alcuni momenti: Giove richiede uno sforzo aggiuntivo nel valutare attentamente le occasioni che si presentano a te, cercando di individuare i punti in cui tendi a non essere obiettivo, mentre Marte ti renderà nervoso. Giove metterà in risalto il desiderio di andare oltre il “conosciuto”, sperimentando anche un allargamento della coscienza che prenderà forma da alcune crisi. Generalmente questa posizione si esprime anche attraverso una ridefinizione dei rapporti d’amore: la settima Casa è dove avviene l'incontro con l’altro e questo avviene di preferenza nei rapporti d’amore. Mercurio ti verrà incontro, a partire dal 12, suggerendoti le parole giuste da utilizzare per conquistare l'interesse di qualcuno in particolare. 

Marte rappresenta il ministro del nostro io e nella 7ª casa non si sente particolarmente a suo agio dato che questa è la zona in cui noi entriamo in comunicazione e in contatto con gli altri. Ma sarà proprio grazie a questo transito che sarai spinto ad affrontare alcune questioni con il partner al fine di trovare un compromesso anche laddove ci sia una evidente diversità di vedute. Sarai molto emotivo e questo anche a causa di un timore, probabilmente infondato, che il partner si stia allontanando. Ciò che anima la settima casa, in cui il pianeta si trova transitare, è il desiderio di incontrare l'altra persona su un terreno di autenticità: Marte opposto ti suggerirà di osare, sebbene sarà probabile tu debba confrontarti con alcune ombre della vita di coppia che verranno amplificate da Giove, specie se sei nato nella seconda e terza decade. Marte non ama le resistenze e soprattutto non ama temporeggiare: si tratta pur sempre del pianeta della guerra e dello scontro ed è quest’ultimo il suo modo per eccellenza di “conoscere”, anche all’interno del rapporto di coppia.


Lascia un commento