Sagittario | Settembre 2018


1a decade: 23 novembre – 2 dicembre

2a decade: 3 – 11 dicembre

3a decade: 12 – 21 dicembre

Caro Sagittario,

Sebbene il mese non sia particolarmente intenso e gran parte dei pianeti siano occupati in zone neutre del tuo Cielo, alcune influenze disturbanti potranno arrivarti dalla presenza di Mercurio e Sole nella casa della realizzazione professionale e dell’autonomia e dalla ripresa del moto diretto di Saturno nella casa dei risparmi e delle risorse. Si tratta di un mese positivo in ogni caso. La chiave per superare indenni questo mese, caro amico e cara amica, sarà quella di non mettere troppa carne al fuoco in ambito soprattutto lavorativo e di non prendere eventuali critiche come una questione personale. La nota positiva è data dal fatto che a partire da metà mese la tua vita sociale si animerà e sarai desideroso di condividere e socializzare anche con persone nuove dalle idee molto distanti dalla tua.

Quadro generale del mese 

Motto del mese: Comunicare è sia esprimersi che saper ascoltare.

Mese che ha tutte le carte in regola per diventare la tua personale opera d’arte: questo significa che per quanto riguarda l’andamento degli eventi e soprattutto l’umore che caratterizzerà le tue giornate molto dipende da quello che sarai in grado di mettere in scena e da come avvicinerai, e ti farai avvicinare, dagli altri. Si tratta di un momento dell’anno che per te è di revisione totale di ciò che accade nella sfera professionale e che ti sta portando ad interrogarti anche su quale sia la direzione da dare alla tua vita: questa non è di certo una novità, specie se sei nato nella seconda decade, dato che con Nettuno in quadratura, c’è sempre un sovra-pensiero che riguarda un cambiamento imminente. Cambiamento che si sta facendo attendere, vero? Forse, e dico forse, le domande che ti stai facendo non sono proprio quelle adatte a produrre un cambiamento. Continuare a chiedersi che cosa non è andato per il verso giusto nel tuo passato potrebbe rivelarsi una perdita di tempo. Quello che posso rivelarti è che la sensazione di dover fare qualcosa per cambiare e nello stesso momento che nulla si affacci all’orizzonte fa parte del processo di incubazione del nuovo che avanza.

Settembre vede l’intensificarsi dei transiti sull’asse quarta/decima Casa che riguardano proprio lo scandagliare il passato, le relazioni familiari e soprattutto le dinamiche inconsce al fine di trovare una soluzione soddisfacente che ti faccia spiccare il volo. Nel coaching ontologico esiste un paradigma che descrive due atteggiamenti differenti rispetto alle situazioni in cui si ci trova coinvolti ed è il paradigma di vittima versus respons-abile. La persona che preferisce assumere l’atteggiamento vittima è la persona che tende a spostare le cause dei problemi fuori di sé (possono essere la famiglia, il partner, i figli, gli amici) e in questo modo cerca un alibi al permanere in una situazione.

“Vedi, non c’è soluzione perché lui/lei…”: è la persona che si sente vittima delle circostanze.

Ti renderai conto da solo che se il problema è posto fuori da sé anche la risoluzione lo sarà e quindi si sarà difficilmente protagonisti della soluzione e si vivrà una aspettativa (che potrebbe anche non realizzarsi). Quando però la persona riformula lo stesso problema partendo da sé si dice che entra nel paradigma responsabile, ovvero abile a rispondere, e produce spazio d’azione. “Io mi sento”, “Io non credo” possono essere delle armi molto potenti per te in questo momento per individuare cosa puoi fare per cambiare alcune cose e, nel caso ci siano eventi non modificabili, per andare incontro ad una modifica dello stato d’animo. Non si tratta di barare “raccontandosela”, ma di agire sulla propria realtà assumendo un punto di vista alternativo. Nettuno ti interroga sul tuo passato, sulla tua famiglia: e tu in tutto questo come ti senti? Che cosa pensi di poter fare con gli errori che sono stati commessi?

Il transito più importante del mese è quello “dinamizzante” di Marte che, a partire dal 12 Settembre, sarà in sestile: Marte è il pianeta del coraggio e dell’audacia e questo avverrà soprattutto nell’ambito delle conoscenze e dei rapporti. A partire dalla seconda settimana troverai che un buon modo per svagarti dalle grane lavorative sollevate da Mercurio quadrato sia dedicarti alla coltivazione dei rapporti e delle amicizie. Riuscirai a buttarti senza timore alla scoperta di nuovi divertimenti e questo ti permetterà di incontrare persone nuove che possono anche produrre iniziative temporanee: una situazione bloccata potrebbe magicamente sbloccarsi. Siccome Marte è anche il pianeta dell’assertività e si trova nel settore della comunicazione, a partire dal 12 sarai più incisivo e questo tratto ti consentirà di risolvere alcuni crucci e tamponare la quadratura di Mercurio attiva sul tuo Sole dal 7 al 22.

Con Mercurio in quadratura, infatti, potrai andare incontro a screzi con i colleghi o comunque nel mondo del lavoro. Cerca di comprendere che i problemi comunicativi si possono risolvere proprio comunicando e soprattutto ascoltando: accanto alla maggiore assertività, dote preziosa per te in questo momento, sarai anche più capace di ascoltare le ragioni di altri. Le cose si alleggeriranno molto a partire dal 23, momento in cui Mercurio e Sole entreranno in Bilancia e quindi in sestile al tuo segno. La tua mente si riempirà di nuove idee e sentirai di poter finalmente tirar fuori qualcosa di utile dal cappello. Saranno importantissime le amicizie che ti daranno segno di credere in te e in alcuni progetti. Se hai delle proposte di lavoro questo è il momento ideale per portarle a conoscenza degli altri e discuterne. Il trigono tra Marte e Mercurio con il tuo Sole come punto mediano sono indizio di riuscita: osa!

Saturno torna diretto: l’arte del risparmio… energetico

A partire dal 6 settembre Saturno, che ha iniziato il suo moto retrogrado il 17 Aprile, riprenderà il moto diretto: quando un pianeta come Saturno si ferma e ricomincia a camminare nella direzione “normale” questo comporta sempre lo sblocco di qualcosa e la ripresa di quanto è rimasto sospeso nel periodo della retrogradazione. I periodi di retrogradazione di Saturno sono momenti che implicano uno stop e una rivalutazione delle tue regole e strutture. La parola chiave, per comprendere quale lezione è contenuta nella sensazione di blocco, è consapevolezza. La retromarcia avverrà nei primi gradi del Capricorno e quindi in seconda Casa rispetto al tuo segno. Non è un aspetto astrologico maggiore, ma questo non significa che non abbia alcune ricadute nel settore che attraversa. Sarà interessata soprattutto la prima decade, anche se è possibile che l’effetto sia percepibile anche da chi ha altri pianeti , specie quelli personali, nella prima decade.

E’ importante capire anche se Saturno, nel tema natale della tua nascita, era retrogrado (QUI trovi un articolo sui pianeti retrogradi mentre QUI puoi calcolare il tuo tema natale: leggi bene le istruzioni!): in questo caso l’effetto sarà leggermente più forte per te perché inconsciamente avvertirai un cambio di tensione tra quello che conosci e quello che avviene fuori di te.

Come anticipato, il transito di Saturno nella seconda Casa per il tuo segno significa che sei di fronte ad un nuovo ciclo di valutazione di tutto ciò che riguarda i tuoi risparmi, la tua autostima e il modo in cui cerchi e crei sicurezza. Concluso il transito del pianeta nel tuo segno degli scorsi anni, che ti ha portato a cambiare aspettative e alcuni tratti della personalità, ora sei alla parte pratica e di costruzione di certezze e sicurezze. Data la natura restrittiva del pianeta non è ancora il momento di raccogliere frutti: si tratta più che altro del momento della semina. Con l’inizio della retrogradazione è possibile che tu abbia dovuto rivedere, a causa di contrattempi e ritardi, alcuni tuoi impegni e responsabilità, in particolare in relazione ai risparmi, agli affari e il mantenimento della zona di comfort. Questi ritardi non hanno di certo avuto lo scopo di farti perdere la pazienza, anche quando magari hanno riguardato il dietro front di alcuni di fronte alle loro responsabilità. L’obiettivo era quello di permetterti un cambio della prospettiva: cosa sei disposto a sacrificare per sentirti sicuro e costruire qualcosa di stabile? Sono riflessioni di questo genere che potrebbero averti fatto rallentare al fine di aggiustare un po’ il tiro.

Con la ripresa del moto diretto il 6 Settembre e forte di queste riflessioni ti riuscirà più semplice liberarti dagli impedimenti e da ciò che ti rallenta e questo grazie anche ad una rinnovata capacità di  semplificare e organizzare le attività che potranno riprendere nuovamente a scorrere e funzionare. Non è ancora il momento di iniziare nuove attività: dovrai attendere l’ingresso di Giove nel tuo segno prima di poter mettere in cantiere i progetti che in questi mesi hanno visto la luce.

Se vuoi saperne di più, conoscere un po’ meglio Saturno e il suo transito in Capricorno puoi cliccare QUI.

Buon lavoro e buona crescita!

 

(Ti ricordo che per la descrizione dettagliata degli eventi astronomici ed astrologici di Settembre e per le varie curiosità astrologiche del mese puoi seguire gli aggiornamenti sulla pagina Facebook, La Luna: mito e astrologia di Irene Zanier)


Lascia un commento