Capricorno – Marzo 2018


1a decade: 22 – 31 dicembre

2a decade: 1 – 10 gennaio

3a decade: 11 – 20 gennaio

Mese che ti vedrà intensamente focalizzato a capire qualcosa in più di te, del tuo mondo emotivo e di come ti muovi in contesti nei quali ti aspetti di trovare protezione ed affetto. Ti lasci alle spalle un periodo di grandi rivoluzioni e ora è venuto il momento, anche grazie a Saturno, di mettere ordine. Con il transito dei pianeti in quadratura al Sole Capricorno questo mese ti troverai a fare i conti con sensazioni di insicurezza e con la paura di dover essere sempre solo nei momenti clou della tua vita. Chissà: che ci sia un messaggio nascosto tra le righe di queste sensazioni?  

Quadro generale 

Il tuo è un segno Cardinale e che quindi collega la sensazione di successo al fatto di riuscire a mantenere la rotta anche nella tempesta, solo che non sempre fare questo è possibile, specie se abbiamo a che fare con la complessità emotiva che ci rende umani e se quello che fanno gli altri dipende da loro e non da te. Il mese per te sarà ambivalente a causa della natura contrastante dei pianeti coinvolti. Sarà un mese, questo, all’insegna dei buoni sentimenti e delle rassicurazioni che potrai veder arrivare tra le mura domestiche, sebbene sarà necessario che tu scenda a qualche compromesso.

Verrà messa in discussione soprattutto la tua capacità comunicativa, il modo in cui chiedi una mano, e finiranno sotto l’occhio del microscopio le aspettative che hai nei confronti delle persone care. Il segno del Capricorno è un segno di comando: dovrai far pace con l'idea che alcune cose sfuggano al tuo controllo.

Come anticipato Saturno, il tuo pianeta, sta attraversando i primi gradi del segno del Capricorno e quindi la sua opera di consolidamento e ristrutturazione ti riguarda solo se sei nato nella prima decade. Se è questo il caso, l'andamento del mese sarà di progressivo miglioramento, mentre nelle prime due settimane ti troverai a dover gestire alcune emergenze all'interno della famiglia. Saturno guiderà le tue azioni e ti aiuterà a prendere le decisioni utili a stabilizzare qualcosa di relativo alla tua immagine e a ricostruire anche parte della tua autostima che è stata messa in difficoltà nei mesi passati. Si tratta di un transito responsabilizzante che ti costringe a prendere consapevolezza del tuo ruolo all'interno di dinamiche in cui ti senti vittima: la vittima pura non esiste, come non esiste la persona totalmente responsabile di qualsiasi cosa avvenga. Tra questi due estremi si gioca la partita della consapevolezza, l'unico ingrediente veramente indispensabile in qualsiasi situazione. A partire dal 18 anche Marte attraverserà il segno del Capricorno: nelle ultime due settimane potrai avere le idee chiare in merito a quanto ti ho espresso poc’anzi. Sarai assertivo e saprai quello che desideri. Mare in Capricorno incrementerà alcune doti innate: sarai in grado di controllare il mondo delle emozioni e, dal punto di vista relazionale, di far capire agli altri quello che per te è importante. 

Per la seconda e per la terza decade gli equilibri stanno cambiando: Plutone e Nettuno, i pianeti più collegati con ciò che si agita nell’inconscio, stimolano la tua mente ad un ampliamento, a prendere in considerazione atteggiamenti e comportamenti che normalmente non considereresti funzionali, ma che in questo momento ti lasciano intravedere uno nuovo corso di eventi. Alcune cose vedranno la parola fine, soprattutto i sogni senza possibilità di sviluppo. Una delle doti che il tuo segno deve imparare è la delega: per te è difficile fidarsi completamente. Il transito dei pianeti nella casa delle relazioni familiari, in aspetto critico al tuo Sole, smuovono preoccupazioni e qualche ansia e quindi desiderio di risolvere qualsiasi cosa con la nota formuletta “Farò di più” che tanto ami. Sarà soprattutto il rapporto con i membri più giovani della tua famiglia a riservarti alcune incomprensioni che metteranno in luce il bisogno, per te, di rivedere il modo in cui ti esprimi

Mercurio, il pianeta della comunicazione, entrerà nella zona d'ombra l’8 Marzo: da questa data fino al 23, quando avrà inizio la retrogradazione vera e propria, osserva con attenzione l'oggetto delle incomprensioni dato che sarà su queste che ritornerai in seguito quando sarai più riflessivo e pronto a riprendere in mano posizioni intransigenti. La chiave per trarre il meglio dai transiti di questo mese è di metterti nei panni dell’altro. Questo che non significa sostituirti ad esso nelle decisioni, bensì immedesimarti nelle sue sensazioni accogliendone anche le paure

Questo è un momento d’oro per iniziare una formazione oppure per iniziare un approfondimento spendibile sul piano professionale. La tua mente sarà curiosa ed in grado di assorbire un gran numero di informazioni.

L’insegnamento del folletto dello Zodiaco: Mercurio retrogrado

Mercurio, il pianeta della comunicazione e del cambiamento, sarà retrogrado nel segno dell’Ariete e quindi in quadratura al tuo Sole tra il 23 Marzo e metà Aprile. E’ un transito che riguarderà soprattutto la quarta Casa solare: essa è collegata a ciò che avviene all’interno alla famiglia ed in particolare alle dinamiche della stirpe. Mercurio in quadratura, anticipato da Venere anch’essa quadrata fino al 23, ti renderà irritabile di fronte ad alcune richieste che ti arriveranno dalla tua famiglia e tenderai a reagire chiudendoti nella speranza di fare tutto da solo. Mercurio toccherà alcuni nervi scoperti del tuo mondo emotivo, facendoti vedere che ci sono zone d’ombra legate alle emozioni più antiche che tu cerchi di gestire anticipando le conseguenze. Sarà qualcosa che ti permetterà di osservare con attenzione l’aggressività espressa nella comunicazione, specie quella passiva che irrita gli interlocutori. Il tuo bisogno di controllo ti porta delle volte a lasciar poco spazio a quello che gli altri cercano di comunicare quando si rapportano con te. 

Come avrai già letto in questo articolo, il moto retrogrado del pianeta tende a rallentare e ad inceppare qualsiasi attività e non depone a favore della lucidità. Fai attenzione a non considerare attacchi delle semplici osservazioni generiche: non tutto ruota attorno a te, ma quello che tu proverai sarà una preziosa bussola per comprendere a quali ferite del passato reagisci ancora nel presente.

(Ti ricordo che per restare aggiornata sulle varie curiosità astrologiche del mese puoi seguire gli le news sulla mia pagina Facebook, La Luna: mito e astrologia)

 


Lascia un commento