Bilancia – Giugno 2018


1a decade: 23 settembre – 3 ottobre

2a decade: 4 – 13 ottobre

3a decade: 14 – 22 ottobre

Continua per te, sotto questo Cielo teso, il fuoco incrociato tra i giganti dello Zodiaco. Con l’ingresso di Urano in Toro la situazione astrale si è alleggerita molto e questo ti permette di avvertire una nuova stabilità: affinché il cambiamento abbia realmente luogo è però necessario che tu abbia il coraggio di guardare con sincerità cosa ti lasci alle spalle, soprattutto in ambito relazionale, che capisca quale nuova direzione vuoi intraprendere. Venere e Mercurio puntano in alto e ti portano a guardare con insoddisfazione la situazione professionale e a chiederti se hai fatto davvero tutto il possibile per raggiungere la realizzazione che sogni.

Situazione generale: uno sguardo d’insieme

Sebbene la situazione astrale sia ancora tesa, ci sono delle belle novità per te. Gran parte dei pianeti sarà in posizione disarmonica, soprattutto nella prima parte del mese, è vero: la novità rispetto ai mesi precedenti è rappresentata dal fatto che Urano ha lasciato per qualche tempo i lidi del tuo segno, per virare altrove, e che Marte fino a novembre ti presterà parte della sua energia. Questo è positivo perché, a differenza dei mesi appena trascorsi, potrai finalmente liberarti dalla sensazione di essere in un cul-de-sac da cui non riesci ad uscire. Questo ti permetterà di vivere un'estate spensierata, sebbene le preoccupazioni collegate a lavoro e famiglia non svaniranno. Diciamo che la vita ti offrirà dei diversivi interessanti e questo ti fornirà l’occasione per prendere le distanze da angosce e preoccupazioni e osservare le cose dall’esterno.

Plutone, in quadratura in quarta casa, sta scavando molto in profondità e più passa il tempo e più le ferite che emergono sono spiacevoli e scomode da vivere. Come consiglio spesso in sede di consulto astrologico, questo è nello stesso momento un transito maledetto e benedetto perché è vero che scavando sempre più a fondo il dolore emerge, ma è anche vero che con il dolore che emerge è più facile fare i conti con il passato e lasciarselo alle spalle. La cosa migliore che puoi fare, se la sofferenza è oltre il limite di guardia, è proiettare questo Plutone su qualcuno che professionalmente sappia accogliere la proiezione, come ad esempio uno psicoterapeuta o un analista. Il transito di Plutone è il carburante più potente per la trasformazione alchemica che avviene nella fase di nigredo, ovvero quella oscurità in cui si è obbligati a restare fino a quando spunterà di nuovo il sole.

La sensazione di blocco è fastidiosa e ancor di più è per te insopportabile l’idea che non si sia ancora concretizzata la soluzione che armonizza il tutto. Non temere, le cose prima o poi si sistemeranno. Si tratta solo di tener duro e comprendere in che modo fare una buona spremuta con i limoni che la vita ti offre. La sfida è per te notevole: con Plutone e Saturno in quadratura uniti a Urano in quinconce dal mese scorso, gli equilibri familiari stanno cambiando. Ed è proprio concetto di famiglia e di amore a rientrare nei pensieri e nelle riflessioni di questo mese.

Fino al 13 Venere, il tuo pianeta, sarà in quadratura nella casa della realizzazione e dell’autonomia mentre Mercurio, il folletto e suggeritore dello Zodiaco, attraverserà la nona Casa. L’accoppiata dei due pianeti sarà a tuo favore dato che ti terrà lontano dalle cupezze di una malinconia di fondo che da qualche tempo si presenta alla porta in certi momenti della giornata. Venere in quadratura potrà al massimo farti sentire un po’ incompreso e farti vedere che hai bisogno di staccare la spina e partire per una piccola vacanza. Le energie dissonanti di Venere rifletteranno anche una momentanea incapacità di sedare, come sei solito fare, le tensioni accumulate in ufficio e trattandosi comunque del transito del tuo pianeta questa potrebbe essere la miccia che accende il tuo malumore. Il modo in cui raccoglierai la sfida lanciata da Venere dipenderà in larga parte da come hai gestito le avvisaglie dei mesi scorsi, tendendo conto del fatto che è già da un po’ che senti che qualcosa andrebbe definitivamente affrontato. Ma che più di tutto in questo momento, se solo avessi una bacchetta magica, vorresti far comparire qualcuno che sia disposto ad ascoltare i tuoi problemi senza fornirti facili soluzioni. Avresti bisogno in sostanza di qualcuno che, vedendo quello che stai facendo della tua vita, ti desse una pacca di incoraggiamento sulla spalla. In ogni caso non si tratta di un transito negativo perché in fin dei conti Venere è pur sempre il tuo pianeta. La Dea del Cielo lavorerà affinché tu riesca a comprendere cosa ti manca per raggiungere quell’obiettivo, professionale o personale, che ti sfugge e il suo linguaggio è fatto, in questo caso, di emozioni tristi. E’ una Venere cancerina che porterà sulla scena anche il mondo delle emozioni, dalle quali tu solitamente ti mantieni alla larga, e ti farà vedere che è proprio attraverso l'esplorazione di queste ultime, anche quelle più scomode, che potrai entrare in un rapporto più intimo con gli altri. A beneficiarne sarà soprattutto l'ambiente di lavoro: inizierai a risolvere i problemi non soltanto sulla base della razionalità, ma anche in base a quello che tu senti.

A partire dal 13, momento in cui anche Mercurio entrerà in Cancro e quindi in quadratura al tuo Sole, inizierai ad avvertire una certa irrequietezza mentale e sarà molto probabile che tu fraintenda quello che ti viene detto. Questo è il momento più delicato del dato che nello stesso momento Marte in trigono ti fornirà l’energia che generalmente senti di non possedere e questo potrebbe portarti a scoppiare e a litigare con le prime persone che ti capiteranno a tiro. Cerca di non aggravare eventuali discrepanze e di minimizzare eventuali litigi. Un buon modo per incanalare l’energia è di utilizzare questa vena polemica che ti animerà per avanzare delle richieste, programmando però il risultato che vuoi ottenere. Ti sconsiglio di sbottare solo per sfogarti: non avrai in questo momento il sesto senso per nuove reti nella giusta direzione. Molto meglio focalizzarti sulle parti problematiche della sfera lavorativa per richiedere dei chiarimenti.

Riflettere sui desideri: Marte retrogrado

La retrogradazione di qualsiasi pianeta, dal punto di vista astrologico, può essere letta come un momento di stop e di ritiro energetico rispetto all’andamento “normale”. Quando Marte, il pianeta collegato all’aggressività, alla realizzazione dei desideri, alla conquista, procede in maniera retrograda, quindi tornando indietro sui suoi passi, siamo portati a fermarci prima di agire e a ri-valutare la natura dei nostri desideri, chiedendoci se quello che stiamo inseguendo e per il quale combattiamo, è realmente quello che vogliamo. Marte è collegato all’aggressività, termine che deriva dal latino “adgredior” ed indica “l’andare verso”: Marte è simbolo di questa spinta e della capacità di andare verso qualcosa spinti dal desiderio. Attenzione: quando è retrogrado non significa che funzioni male, bensì diventa meno diretto e smuove delle riflessioni sulla propria capacità di “conquistare”. E’ importante, per comprendere in che modo Marte si esprime nel tuo tema, che tu sappia dove si trova nella tua carta del Cielo e se esso è o meno retrogrado (intensificando in questo caso la sua azione e non inibendola).

In termini generali, rispetto al tuo Sole di nascita, Marte sarà per tutto il mese in aspetto di trigono in quinta Casa e inizierà la sua retrogradazione il 27 giugno, strettamente congiunto al nodo sud. E’ un transito meraviglioso che potrà darti molto tenendo conto del fatto che sarà dalla tua parte, tra retrogradazioni e ripresa del moto diretto, fino a novembre. Giugno sarà un mese sicuramente caldo e molto positivo perché Marte, come ti ho anticipato, ti donerà sicurezza e desiderio di dedicarti a cose piacevoli. Il modo in cui gli altri ti percepiranno diventerà prioritario e desidererai essere nuovamente apprezzato per i tuoi modi armoniosi e per l’eleganza: le maggiori soddisfazioni deriveranno soprattutto dalle conferme che riceverai per la cura che avrai nel parlare e nel vestire. Il rovescio della medaglia è che l'energia in circolo sarà tanta e tenderai all’egocentrismo: fai attenzione a non cogliere qualsiasi pretesto per litigare. Si tratterebbe davvero di una novità vista la tua natura pacifica, l'unico problema è che potrebbero essere litigi senza alcuno sbocco e dagli strascichi spiacevoli. Lascia correre e piuttosto utilizza l’energia di Marte per imbarcarti in qualche avventura, soprattutto amorosa, che ti porti a scoprire cose nuove ed entusiasmanti.

(Ti ricordo che per la descrizione dettagliata della Luna Piena di Giugno e per le varie curiosità astrologiche del mese puoi seguire gli aggiornamenti sulla mia pagina Facebook, La Luna: mito e astrologia)


Lascia un commento