Credit: Javier Jaén

Mercurio retrogrado: impedimento o carburante?

Ci sono degli argomenti hot che più di altri scaldano gli animi dei lettori delle riviste e rubriche astrologiche, e sono purtroppo le stesse cose attorno alle quali si creano più forti pregiudizi e paure (e ai quali mi trovo più spesso io per prima a rispondere).

Quello che ho imparato in tanti anni di studio della materia è che in questi casi la maggioranza ha sempre torto.
E non potrebbe essere altrimenti: una materia così complessa, e in cui tantissimo dipende da un lavoro personale minuzioso di introspezione e ricerca, viene per forza di cose generalizzata per funzionare da “esorcismo” verso paure ed angosce comuni.
E così, accanto al famigerato Saturno contro che avrebbe effetti devastanti sulle relazioni, alle rivoluzioni solari malefiche che bisognerebbe ricollocare spostandosi sul globo terrestre ad ogni compleanno, a Saturno (di nuovo lui, capro espiatorio per eccellenza) in ottava casa o sull’ascendente, un posto del tutto particolare ce l’ha il piccolo Mercurio che, almeno tre volte all’anno, incomincia a muoversi in un moto apparentemente retrogrado, ovvero seguendo una traiettoria opposta a quella che ha normalmente, e che sarebbe la “causa” diretta di contrattempi e di rallentamenti, incidenti di tutti i tipi e sciagure varie, mostrando quindi la sua faccia più dispettosa.

Chiaramente tutte queste profezie di sventura non possono essere minimamente prese sul serio e anche il fenomeno della retrogradazione di Mercurio va un po’ ridimensionato.

 

Da dove iniziare: uno sguardo all’astronomia e all’astrologia

Credo che prima di tutto sia utile capire come funziona il fenomeno dal punto di vista astronomico dato che, sebbene ci si stia muovendo in un ambito simbolico, non possiamo prescindere da quello che accade realmente in cielo, mentre per un ottimo approfondimento astrologico rimando all’articolo collettivo della Mailing List di Mary Olmeda, “Convivio astrologico”.

In sintesi il movimento retrogrado dei pianeti (contrassegnato dalla lettera R nelle effemeridi) è un’illusione ottica di moto retrocedente provocata dalla diversa velocità angolare della Terra rispetto agli altri pianeti. In sintesi ancora più stringata è l’illusione che i pianeti si muovano all’indietro rispetto al resto del cielo, ritornando quindi sui propri passi.

Il consiglio di approfondire e di indagare non è superfluo dato che, avendo l’Astrologia a che fare con il mondo dei Simboli e delle Immagini, è importante costruire un personale vocabolario mentale  di quei Simboli che solo un po’ alla volta diventeranno un bagaglio culturale. Fino a quel momento si penderà sempre un po’ dalle labbra dello studioso ed interprete di turno, ma è importante non abbandonare mai lo spirito critico perché il rischio è quello di scivolare in un clima di superstizione acritica molto pericoloso.
In maniera simile a quanto scritto per quanto riguarda le previsioni mensili, anche in questo caso mi sento in dovere di fornire un’ulteriore precisazione:

qualsiasi pre-visione (e quindi anche questa), per quanto complessa e frutto di un lavoro anche pignolo può fornire solo ed esclusivamente una traccia e mai una vera e propria prescrizione di comportamento

ovvero

è necessario tener sempre a mente che l’interpretazione dei fenomeni del Cielo da un punto di vista simbolico su larga scala è più che altro un gioco tra astrologo e lettore, uno stimolo alla riflessione e alla sperimentazione, allo stupore di fronte ai processi irrazionali della Psiche, una linea da seguire per avvicinarsi al linguaggio degli archetipi planetari.

 

Cosa rappresenta Mercurio in astrologia e perché fa così  paura quando è retrogrado?

 

Mercurio è l’archetipo più adattabile di tutti, ovvero quello che riesce a mimare perfettamente le caratteristiche di cui ha bisogno e a farle proprie per un po’, “scimiottando” il temperamento degli altri dei/pianeti (e non a caso, l’astuta Scimmia è uno dei suoi simboli). E’, in sostanza, il mercurio alchemico inafferrabile e per questo “ponte” tra conscio ed inconscio. Ed è proprio questa capacità di adattamento che in genere viene un po’ a mancare nei periodi di retrogradazione.

Con il suo moto retrogrado Mercurio si prende una pausa dalla manifestazione esteriore per dedicarsi alla contemplazione e alla riflessione.

Non diventa meno veloce come alcuni intendono, ma la sua velocità è totalmente introvertita, portata cioè all’indagine e alla curiosità per i processi interiori.

Detto in parole povere si tenderà a diventare un po’ pensierosi: ci potranno essere degli stop e/o si potranno subire dei contrattempi nella vita proprio perché diventa prioritario occuparsi della propria vita inconscia ed intima.
Hillman riporta, in uno dei suoi testi, che “Hermes si situa sui confini” ed è anche questa caratteristica che emerge nei momenti di retrogradazione, ovvero saranno proprio i confini/limes tra conscio ed inconscio a farsi più sottili: l’attenzione cala ed è più probabile che si verifichino lapsus, disattenzioni e che si dicano cose in apparente contraddizione con quello che abitualmente si fa. Il che non è proprio il massimo se si ha a che fare con gli altri, se si ha qualche problema pendente con il partner e non è l’ideale nemmeno se si devono tenere dei colloqui di lavoro: è solo per questo che negli oroscopi si consiglia di evitare di stipulare dei contratti in questi momenti o, in generale, prendere decisioni affrettate.

 

Come faccio a valutare in che modo la retrogradazione agirà nel mio caso?

E’ importante capire in che settore del proprio tema di nascita abbia inizio la retrogradazione per capire in che modo potrà esprimersi (magari utilizzando di software di calcolo astrologico on-line):

* in che casa cade?
* ci sono congiunzioni o aspetti a pianeti?
* Mercurio di nascita è anch’esso retrogrado? (in questo caso gli effetti tendono ad attenuarsi un po’)

Se però non avete dimestichezza con i calcoli astrologici potete tenere conto solo della casa solare in cui cade, considerando come prima casa quella in cui risiede il vostro Sole e contando quanti segni lo separano da Mercurio (es: se il Sole di nascita è in Sagittario, Mercurio retrogrado in Capricorno sarà nella seconda casa solare, il segno successivo. Non confondetevi con le case astrologiche che sono invece legate all’ascendente). Questo è quello che viene solitamente fatto nelle previsioni generali che si trovano in edicola e on-line.

Il settore dell’oroscopo in cui ha inizio la retrogradazione è l’ambito in cui, con maggior probabilità, Mercurio manifesterà le sue reticenze, in cui sarete chiamati ad interrogare voi stessi sulle reali motivazioni delle vostre azioni (o anche… mancate azioni). Saranno, in sostanza, le questioni che vi daranno maggiormente spunti su cui meditare.

 

Uno sguardo generale a Mercurio Retrogrado nelle Case

Di seguito riporterò alcune indicazioni degli effetti della retrogradazione di Mercurio nelle varie case, ma, come ho premesso, sono solo degli spunti di riflessione e nemmeno sempre seri.

Mercurio R in I casa
Questa è l’area del vostro tema legata all’immagine che date all’esterno, il modo in cui gli altri vi percepiscono. E quindi, se non starete più che attenti ai segnali di disagio che potreste provare in certe situazioni (segnale interiore che c’è qualcosa che stride tra il vostro modo di essere e quello di apparire) potreste dare un’immagine di voi distorta (o apparire poco coerenti). Siccome sappiamo, però, che non esiste un male che non possa in qualche modo tornar utile, cogliete i segnali dell’esterno per capire in quali ambiti è necessario che cambiate un po’ rotta, rivedendo magari qualche posizione e preconcetto. Fate un bel respiro prima di parlare, ascoltate gli altri e non credete a tutto quello che vi viene detto.

Mercurio R in II casa
Mercurio nella casa dei valori e della necessità di sicurezza già di suo non è a suo agio, bisogna ammetterlo. Anche perchè, mitologicamente, il suo modo di procacciarsi le risorse non era sempre onesto. Il consiglio è quello di non lanciarvi in spese folli (che è quello che sareste portati a fare) in barba al vostro conto in banca, quanto piuttosto chiedervi se questa necessità è mossa da qualche carenza che in questo momento emergerà con più forza. La sicurezza è un concetto illusorio, specie se vincolata a dei beni che possono mancare da un momento all’altro. Però in questo momento non sarete ciechi alle occasioni, tutt’altro: Mercurio affinerà il vostro intuito su possibili affari futuri (che è meglio aspettiate a concretizzare).

Mercurio R in III casa
Ed eccoci approdati ad una delle case in cui Mercurio si trova più a suo agio, collegata alla comunicazione e agli spostamenti veloci. La retrogradazione in questa sede è quella che potrebbe risultare più noiosa: la vostra mente sarà affollata da pensieri, da idee e sarete iper-stimolati. L’unico problema è che ogni pensiero sembrerà andare per i fatti suoi e, se cercherete di spiegare qualche concetto a chi vi sta a fianco, potreste avere qualche “leggera” difficoltà. Questo non è il momento ideale per esprimervi (e, scaramanticamente, nemmeno per spedire pacchi preziosi via posta) quanto piuttosto per riflettere su questioni riguardanti il vostro ambiente (che ne direste di affrontare una vecchia questione con un fratello o una sorella?). Inoltre, se siete soliti scrivere o inviare mail da lavoro, fatevi un enorme favore: rileggete quello che avete scritto prima di spedirlo e controllate sempre il destinatario. Poi non vi lamentate se spedite una mail focosa d’amore al vostro capo invece che al partner.

Mercurio R in IV casa
La quarta casa è una casa lunare e quindi è in questa sede che a Mercurio piace ri-andare con la mente alle cose del passato. Sarà proprio in questo senso che agirà nel vostro caso, riportandovi alla memoria delle cose che avevate dimenticato (e non è detto che siano incisive e importantissime. Potreste anche ricordarvi dal niente dei Paciocchini con cui giocavate da bambini e che avevate completamente rimosso). E’ inutile dire che il transito qui può essere usato al meglio per ri-affrontare e ri-definire problemi del passato, specie se riguardano la vostra genealogia. Se siete in procinto di vendere/acquistare casa e in questo periodo dovesse capitarvi il colpaccio (quei colpi di fortuna che si stenta a crederci e che se lo raccontaste al bar agli amici sarebbe tutta una profusione di pacchette sulla schiena)… ecco, proprio questo colpo di fortuna probabilmente non è un quello che sembra e potreste trascurare qualche dettaglio. Attendete il termine della retrogradazione e intrattenete i vostri interlocutori con le vostre indubbie doti teatrali di temporeggiamento.

Mercurio R in V casa
Sebbene il baby sitting sia per voi sconsigliato in questo momento a causa della scarsa capacità di comprendere i segnali dei bambini, il risvolto piacevole della situazione risiede nel fatto che diventerete invece più sintonizzati con coloro che hanno questi problemi di espressione e comunicazione dalla nascita. Sarete empatici e profondi nell’analisi della creatività altrui e se doveste capitare in qualche mostra di pittura o a qualche concerto potreste restare sorpresi facendo un figurone con gli amici per la facilità con cui entrerete in sintonia con il messaggio (probabilmente a dispetto della scarsa compatibilità del messaggero). Cercate di non saltare a conclusioni affrettate di fronte alle avances di qualcuno: potrebbero essere o non essere avances, nessuno può saperlo, ma quasi certamente capirete Roma per Toma. Fatevi corteggiare un po’ più a lungo e ricordatevi un precetto fondamentale che vale tutto l’anno, ma che diventa urgente ricordare ora: la minestra riscaldata non è molto digeribile.

Mercurio R in VI casa
Anche in questa casa, come nella terza, Mercurio starebbe perfettamente a suo agio se non fosse che, con la retrogradazione, il rischio di fraintendere ad esempio i messaggi del corpo, esagerandone la portata e creandovi un loop poco piacevole è alto. Dite di no all’ipocondria! Tanto è quasi certo, a meno che non siate dei medici, che fraintendiate alla grande.  La vostra accresciuta attenzione per il corpo è semmai un invito a prendervi cura di voi stessi in ogni aspetto del quotidiano.

Mercurio R in VII casa
Mercurio retrogrado nella casa della comunicazione all’interno della relazione potrebbe mettere in risalto in quali ambiti della relazione tendete a chiudervi a riccio, smettendo di comunicare con il partner. Quali punti, se toccati, vi portano a vedere il vostro o la vostra partner come molesti e nemici senza possibilità di ritorno? Ecco, quei punti parlano esattamente di una vostra fragilità su cui sarete chiamati a riflettere e a misurarvi con la vostra dolce metà. Fate una bella litigata, trattenetevi dal dire tutto quello che vi passa per la testa e lasciate che anche il partner (che avrà Mercurio retrogrado da qualche parte come voi) dica la sua (anche se voi lo capirete in maniera molto creativa). Poi farete pace e sarà bellissimo. In generale l’occasione è d’oro per trovare nuovi modi per esprimere la vostra unicità all’interno del rapporto.

Mercurio R in VIII casa
Di solito questa è una delle case che creano maggior panico perché viene collegata alla morte. In realtà è vero che una parte di voi è pronta a morire in questo momento ed è quella parte che ha necessità di tenere accesi dei debiti per mantenere dei legami con qualcuno. L’ottava casa è legata al concetto opposto alla sicurezza che troviamo nella seconda casa e che si esprime attraverso l’esperienza dell’abbandono: con Mercurio retrogrado in questo settore i vostri pensieri tenderanno ad andare naturalmente a riprendere in mano i vissuti di abbandono per poter dare loro una nuova colorazione. Hermes si trova particolarmente a suo agio in questa sede: lasciate che vi dia lo stimolo per indagare in che modo curare qualche ferita.

Mercurio R in IX casa
In questo momento, più che in altri, vi è nemica la fretta. In questa sede Mercurio si fa filosofo ed indagatore e avrete sete di spiritualità. Ed è dietro a questo bisogno che potrebbe nascondersi il rischio più grande, che è quello di aderire in maniera cieca a qualche credenza o a qualche movimento. Lasciate perdere le convention di filosofia e spiritualità e sfuggite come la peste eventuali dibattiti, anche se vi si dovesse presentare l’occasione di dire come la pensate al guru di turno. Sarete infiammati di passione, probabilmente vi sembrerà di capire per la prima volta alcuni concetti che non afferravate, ma tenete presente che questa Verità non è esportabile. E’ qualcosa che molto probabilmente serve solo a voi e solo in questo momento.

Mercurio R in X casa
Si dice che questa posizione non sia propizia alla realizzazione professionale (e ancor meno all’avvio di una collaborazione, come durante i colloqui o i test attitudinali) e da un certo punto di vista questo è vero. Ma questo non significa che eventuali occasioni vengano bruciate. Molto dipende dalla vostra capacità di ascoltare quello che vi viene chiesto, dando spazio al vostro interlocutore, piuttosto che facendo affidamento sul carisma che sentirete di avere. Se preferirete parlare che ascoltare darete solo l’impressione di essere poco adattabili e poco ricettivi e verrete “bruciati”.

Mercurio R in XI casa
La lezione più importante potrebbe arrivare a voi se guarderete tra le vostre amicizie (va bene anche prendere in mano il vecchio album delle fotografie della compagnia), andando con la memoria al passato e vedendo quali rapporti sono finiti per motivi che non sapete collocare. La profondità di questo Mercurio vi permetterà, infatti, di re-interpretare alcune vecchie questioni e, se la vita lo permette, anche di re-incontrare persone che avete perso di vista, ma con cui avete avuto un rapporto che va oltre la semplice conoscenza. Potrebbe ad esempio succedere che un vecchissimo amore si ripresenti sotto altra luce e, consci della fine della passione e del romanticismo, possiate recuperare il rapporto in altra veste.

Mercurio R in XII casa
In questa casa Mercurio si fa più pensieroso e riflessivo che mai, portando le riflessioni al riesame di vecchi fantasmi e vecchi dolori che ormai sono sbiaditi e lontani. In questo scenario Mercurio sarà una guida tra la nebbia dei ricordi e potreste in effetti apparire anche un po’ svampiti ed annebbiati: ed è per questo motivo che l’invito è quello di essere chiari e concisi con le persone che si rivolgono a voi. Rifuggite le situazioni ambigue, non lasciate spazio alle interpretazioni e prendete la palla al balzo per liquidare una volta per tutte un vecchio smacco che vi trascinate dietro come se fosse una palla al piede.

Lascia un commento